Come pulire il telefono nel modo giusto senza distruggere lo schermo

Se lo schermo del tuo telefono è diventato sporco con l’uso quotidiano o sei preoccupato per la diffusione del coronavirus tramite oggetti e spazi comuni condivisi, è tempo di parlare ancora una volta dei modi giusti e sbagliati per pulire lo schermo del telefono. Alcune delle linee guida sono cambiate nell’ultimo anno, a causa dei timori di contrarre il COVID-19, ad esempio se tocchi la maniglia di una porta o i pulsanti del bancomat e poi tocchi il telefono (o il viso).

Sebbene le superfici non siano considerate il modo principale in cui il coronavirus trasmette, in generale, qualsiasi germe presente sul telefono o sulla custodia può potenzialmente trasferirsi e contagiarti. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie affermano che il coronavirus può durare da ore fino a diversi giorni su superfici e oggetti. L’OMS afferma anche che il COVID-19 non ha dimostrato di sopravvivere più di sette giorni.

Pulire il telefono più spesso è una buona idea a prescindere, ma qual è il modo corretto per rimuovere la sporcizia senza danneggiare il dispositivo?

In questo articolo leggerai alcuni dei nostri suggerimenti sui modi migliori per disinfettare il telefono e rimuovere macchie di impronte digitali, sabbia e lanugine dalle porte di entrata (foro per il jack delle cuffie e per il caricabatterie) e trucco dallo schermo (ti anticipiamo che non va mai utilizzato lo struccante). Ti diremo anche quali prodotti per la pulizia evitare e come prenderti cura dei  telefoni classificati per la resistenza all’acqua.

Come pulire il telefono nel modo giusto senza distruggere lo schermo

Come pulire il telefono disinfettandolo: salviette, non alcol puro

Se tocchi il telefono dopo aver toccato la maniglia di una porta pubblica o il carrello della spesa, potresti pensare immediatamente di pulirlo con alcol denaturato. Non farlo. L’alcol puro può rimuovere i rivestimenti oleorepellenti e idrofobici che impediscono all’olio e all’acqua di danneggiare il display.

Alcuni siti web suggeriscono di creare da soli una miscela di alcol e acqua, ma è fondamentale ottenere la giusta concentrazione. Se sbagli potresti danneggiare il telefono. La scommessa più sicura è usare salviette disinfettanti che contengono il 70% di alcol isopropilico per pulire lo schermo del telefono.

Prima della pandemia, ci era sempre consigliato di non utilizzare salviettine disinfettanti sugli schermi dei nostri telefoni, ma i maggiori produttori di telefonia hanno poi ritrattato e hanno dato il nulla osta sull’uso di queste lozioni.

Le linee guida per la pulizia suggeriscono di “spruzzare un disinfettante non abrasivo o a base di alcol (70% isopropilico) direttamente su un panno morbido privo di lanugine e pulire il dispositivo mentre è spento e scollegato”.

Samsung ha anche affermato che è possibile creare una soluzione a base alcolica di etanolo al 70% o alcol isopropilico, applicata con un panno in microfibra.

Un’altra opzione per la pulizia quotidiana è investire in una luce UV. Ci sono delle lampade UV che promettono di uccidere il 99,99% di germi e batteri. Per quanto ne sappiamo, non è stato testato in relazione alle nuove varianti di coronavirus.

Come pulire le macchie di impronte digitali dallo schermo

Le macchie di impronte digitali sono difficili da prevenire perché la pelle produce costantemente oli. Ciò significa che ogni volta che prendi il telefono, è destinato a essere marcato da impronte digitali dappertutto.

Il modo più sicuro ed efficace per pulire lo schermo è con un panno in microfibra. Se lo schermo ha un disperato bisogno di pulizia, usa acqua distillata per inumidire il panno in microfibra e poi pulisci lo schermo (evita di spruzzare l’acqua direttamente sullo schermo). Questo metodo può essere utilizzato anche sul retro e sui lati del telefono.

Puoi anche provare un adesivo per la pulizia dello schermo in microfibra, che si attacca sul retro del telefono e si stacca quando è necessario pulirlo.

prodotti per pulire lo smartphone

Rimuovi sabbia e lanugine con questo trucco

Lanugine e sabbia possono rimanere incastrate nelle piccole porte del telefono e nelle fessure in cui lo schermo incontra il corpo del dispositivo.

La soluzione migliore per rimuovere sabbia e pelucchi è lo scotch. Puoi appoggiarlo lungo le pieghe e l’altoparlante, arrotolarlo e posizionarlo delicatamente nelle porte. L’appiccicosità del nastro eliminerà eventuali lanugine o sabbia che potrebbero essere incastrati nel telefono.

Per i fori degli altoparlanti più piccoli che il nastro non può raggiungere, usa uno stuzzicadenti (delicatamente) o prova ad aspirare i detriti con un piccolo strumento a fessura come ad esempio una cannuccia (attento a non ingerire i detriti in questione).

Rimuovere il trucco in modo sicuro

Quando hai applicato del trucco in viso e hai bisogno di fare una chiamata, indovina a cosa sta per attaccarsi il fondotinta? Esatto, lo schermo del tuo telefono. E mentre puoi usare lo struccante per toglierti il ​​trucco ogni sera, non dovresti usarlo come detergente per lo schermo a causa di alcune sostanze chimiche che potrebbero essere in agguato negli ingredienti.

Puoi usare un panno in microfibra umido per pulirlo e poi lavarlo in lavatrice. Assicurati di usare un flacone spray per spruzzare il panno, piuttosto che farlo scorrere sott’acqua. Meno acqua c’è, meglio è.

Puoi lavare i telefoni impermeabili?

Se disponi di un telefono resistente all’acqua, classificato per IP67 e superiore , puoi sciacquarlo con acqua. Sebbene questi telefoni, come l’ iPhone 7e i più recenti iPhone, oltre che ai Galaxy S, possano resistere all’immersione per un massimo di 30 minuti ad una profondità massima di 3 metri di acqua, è un’idea molto migliore usare un panno umido o bagnato per pulire il telefono. Quindi asciuga il telefono con un panno morbido e asciutto per rimuovere l’acqua. Assicurati di asciugare tutti gli altoparlanti e le porte.

Immergere il telefono in acqua o farlo scorrere sotto un rubinetto farà entrare l’acqua nelle porte, il che significa che non sarai in grado di caricarlo finché non saranno asciutti, e ciò può richiedere tempo. Ricorda che avere un telefono resistente all’acqua è più una questione di tranquillità che di portare il telefono di proposito a fare una nuotata.

9 cose che non dovresti mai usare per pulire il telefono

9 cose che non dovresti mai usare per pulire il telefono

Adesso passiamo alla rassegna delle cose che non vanno assolutamente fatte per pulire lo schermo. Ci sono alcune credenze che portano molti a fare questi passaggi per pulire il proprio smartphone ma spesso si rivela controproducente. Valuta tu stesso leggendo la lista qui sotto.

Igienizzante mani

Poiché alcuni disinfettanti per le mani contengono ingredienti, come fragranze e alcol etilico, è meglio tenerli lontani dallo schermo del telefono. Tuttavia, se hai toccato qualcosa fuori casa, dovresti disinfettare le mani prima di toccare il telefono per evitare la diffusione di virus e batteri. Per ottenere i migliori risultati, usa un disinfettante per le mani già in commercio con determinate specifiche (che ti abbiamo già elencato sopra) piuttosto che crearne uno fai da te in casa (non sono altrettanto efficaci).

Spray Lavavetri

Pulisci specchietti e finestre con un lavavetri e sono perfettamente puliti, quindi deve andare bene anche per il tuo telefono, giusto? Sbagliato! Alcuni telefoni più recenti, come l’iPhone XR, hanno un rivestimento protettivo che resiste all’acqua e all’olio, che possono consumarsi nel tempo.

L’uso di detergenti aggressivi può rimuovere il rivestimento e lasciare il telefono più vulnerabile ai graffi.

Detergenti per la cucina

Le proprietà antigraffio di uno schermo non vengono eliminate dai detergenti, ma rimuovere quel rivestimento protettivo è ancora un problema. Ecco perché Apple suggerisce anche di non utilizzare prodotti per la pulizia della casa per pulire il tuo iPhone, compresa la candeggina. La sua formula abrasiva, infatti, può danneggiare lo strato protettivo.

Tovaglioli di carta

Potrebbero essere l’ideale per pulire la scrivania, ma tienili lontani dal telefono. La carta può strapparsi, peggiorando notevolmente la quantità di sporcizia sul telefono. I tovaglioli di carta possono persino lasciare graffi sullo schermo.

Alcool

Poiché molti telefoni più recenti hanno un rivestimento protettivo, l’alcol può consumarlo più rapidamente nel tempo, rendendo il telefono più soggetto a graffi. Assicurati di controllare la presenza di alcol negli ingredienti del prodotto su qualsiasi detergente per schermo del telefono che venga dichiarato “sicuro da usare”. Apple dice di evitare l’alcol durante la pulizia dei suoi dispositivi.

Struccante

Alcuni struccanti possono contenere sostanze chimiche che possono essere aggressive per uno schermo dello smartphone. Evitare lo struccante e utilizzare invece un panno morbido con un po’ d’acqua è decisamente la soluzione migliore per scongiurare qualsiasi rischio.

Aria compressa

Il tuo telefono è delicato, quindi sparare l’aria con un’intensa che solitamente viene utilizzata sui portali può causare alcuni danni, in particolare al tuo microfono. Le aziende produttrici, come Apple, avvertono specificamente di non utilizzare l’aria compressa.

Sapone per i piatti e sapone per le mani

Anche se i tuoi saponi per i piatti e per le mani possono essere delicati, l’unico modo per usarli è allungarli un bel po’ con l’acqua. La maggior parte delle compagnie suggerisce di tenere l’acqua lontana dal telefono, quindi di nuovo, consigliamo di utilizzare il classico panno umido imbevuto con un po’ d’acqua.

Aceto

L’aceto è assolutamente la cosa che più devi evitare durante la pulizia del tuo telefono. L’aceto rimuoverà il rivestimento dello schermo. Potresti usare l’aceto molto diluito con l’acqua per pulire altre parti del tuo telefono.

Redazione

Risparmia ore ed ore di ricerche in internet. Le nostre brevi guide possono aiutarti a scegliere. Suggerisci i temi che maggiormente ti interessano e unisciti a noiinfo@myitaliashop.it