Cosa è lo shopping del subconscio

Tra i venditori e i marchi di cui parliamo:

Se stai leggendo questo articolo probabilmente avrai sentito parlare di shopping del subconscio e stai facendo alcune ricerche per capire meglio. Partiamo subito dal dirti che in questo articolo troverai alcune informazioni su cosa è lo shopping del subconscio ma per migliori chiarimenti dovresti trovare dei libri di psicologia più specifici per il caso.

Come tutti sanno un po’ per cliché e un po’ perché effettivamente è così, lo shopping è parte integrante della indole di ogni donna. Numerose sono le battute rivolte a questa combinazione shopping-donna e quando senti parlare gli uomini e le loro interminabili attese fuori dai negozi sembra che tutto avalli la tesi che la donna ha un rapporto speciale con lo shopping.

Da qui ci è venuto il pallino di indagare più a fondo e siamo arrivati a sentir parlare anche di shopping del subconscio. L’argomento ovviamente è più complesso e questo articolo intende essere una lettura leggera ma con informazioni abbastanza esaurienti a riguardo.

Nello studio dei comportamenti di tutte le persone (quindi non solo donne) che sono patite per lo shopping, o se preferisci acquisti, in alcuni casi si è notato che più che una passione si è arrivati a soffrire di una vera e propria patologia.

Questa problematica legata allo shopping come problema lo si evince addirittura da coloro che pensano addirittura che fare shopping non implichi necessariamente una disponibilità di denaro. Come se gli acquisti fossero qualcosa che va oltre il semplice denaro.

shopping del subconscio

Anche se una donna non possiede abbastanza soldi per comprare determinate cose, può comunque andare a fare shopping. In questo caso allora parliamo dello shopping come principale atto subconscio. Ciò significa che è la mente e solo il potere della mente a governare questo impulso e non più una necessità. Da queste poche righe già potresti farti un’idea di cosa possa davvero significare shopping del subconscio, specialmente se hai avuto a che fare con amici o parenti che si sono ritrovati in questa situazione.

Subconscious Shopping

Fare shopping con l’aiuto del subconscio è un atto che oggigiorno si verifica in maniera sempre più frequente anche se alle volte si parla di pochi oggetti o di cifre modeste e quindi passa inosservato all’occhio della persona che compie quest’atto o alle persone che gli/le sono attorno.

La donna compie molto più frequentemente lo shopping del subconscio (in inglese subconscious shopping) rispetto all’uomo anche se man mano che si va avanti questa differenza si affievolisce sempre più.

In particolare le persone che si ritrovano in questo vortice, di solito, rimangono inconsapevoli della forza virtuale di questa attività. Quando una donna fa shopping nel vero senso della parola, continua a fare shopping anche nel suo subconscio.

Mentre compra un abito da indossare in un matrimonio imminente, la sua mente continua a creare una lista di abiti inconsapevoli che in seguito potrà acquistare e indossare per contesti più casual. Inizi a capire ora quanto è complesso lo shopping del subconscio?

shopping subconscio

Diverse settimane dopo, ritornando nello stesso posto, viene quasi d’istinto comprare quel capo di abbigliamento casual che la sua mente (nel subconscio) aveva già messo nel carrello della spesa, il tutto senza che l’ipotetica ragazza che abbiamo preso ad esempio se ne accorgesse.

Riconoscere il potere della mente subconscia

Entrando nel merito un po’ più tecnico, il difetto psicologico da cui scaturisce tutto questo, per cui viene colpita la maggior parte delle donne, è il loro rifiuto a riconoscere il forte potere del subconscio. Alcuni ritengono che pensare alle cose da comprare mentre si comprano altre cose sia una perdita di tempo.

In questo modo allenano la loro mente, in maniera cosciente, a bloccare i loro impulsi dettati dal subconscio e quindi di natura inconscia.

Ovviamente questo avviene per quei soggetti che precedentemente riescono a percepire di avere un problema (cosa non facile nei casi più lievi come abbiamo già detto) e a decidersi di voler agire per risolverlo.

Non è da escludere un fattore secondario che spinge lo shopping del subconscio. Stiamo parlando di un’altro fattore psicologico secondo cui gli oggetti che non sono accessibili al momento in cui si fanno compere, per mancanza di liquidità o per il prezzo troppo caro, diventano ancora più appetibili agli occhi di un acquirente compulsivo.

Come fare allora per sconfiggere il potere dello shopping del subconscio?

Come già accennato poche righe più su, una volta che ci si è accorti di avere un problema con il demone dello shopping del subconscio, bisogna innescare nella propria mente il pensiero naturale che si tratti di un atto addirittura immorale, ed è per questo che devono negare il naturale funzionamento del subconscio.

Quando le persone negano il funzionamento del subconscio, il suo potere inizia a indebolirsi. Quindi, iniziando a non dare libero sfogo a questo gesto istintivo, il potere della mente subconscia ristagna e smette di funzionare del tutto.

Le donne inconsapevoli di tutto questo otterrebbero un grande risultato se potessero attivare questi meccanismi perché si tratterebbe di avere il controllo completo sulla propria mente e si sentirebbero orgogliosi del lavoro psicologico che c’è dietro. Non si rendono conto di aver effettivamente ridotto un processo molto creativo che è molto difficile da estirpare.

potere della mente per lo shopping

Fare shopping fino allo sfinimento

Per godersi l’attività dello shopping, una donna ha solo bisogno di coinvolgere la sua mente conscia. Non c’è bisogno di nient’altro. Lo shopping consiste nel cercare le cose che ti servono.

Addirittura in alcuni casi la lista redatta dalla mente pienamente consapevole, ha un’importanza minore rispetto alla lista che viene sviscerata dalla mente inconscia. Il subconscio può essere addestrato a lavorare per il proprio benessere psico-fisico.

In poche parole la donna ha solo bisogno del suo potere per placare la sua sete di shopping.

Se sei un marito che ha appena commesso l’errore di lasciare la propria carta di credito alla moglie allora falle leggere questo articolo in modo tale da limitare i danni sul tuo conto corrente.

Inoltre ricorda che il potere del subconscio, si amplifica in contesti di carattere iper commerciale come può essere appunto un centro commerciale o un complesso commerciale.

Acquista solo ciò che vuoi e che puoi permetterti

Anche se il potere del subconscio ti fa stare bene perché genera una sorta di shopping virtuale nella propria mente che allevia stress e rilascia endorfine nel corpo, per la gioia di chi trova soddisfazione negli acquisti, ti ricordiamo che poi dopo il primo acquisto reale potresti non averne mai abbastanza quindi è davvero necessario capire bene di avere questa patologia e di conoscerne tutti i sintomi sopra descritti.

OK, è allettante: il subconscio ti permette di goderti le cose che probabilmente non comprerai mai in vita tua come ad esempio uno yacht.

Fai una prova adesso passando davanti una vetrina di un negozio.

Una volta visto cosa mostra questa vetrina cosa provi? Ti giri e vai via senza più pensare a quei capi di abbigliamento? Rimani a fantasticare al modo in cui lo potresti indossare o come ti starebbe bene addosso con quel abbinamento di scarpe che hai già a casa o cose simili?

Ecco se provi una leggera scossa quanto ti succede vuol dire che l’hai appena riconosciuta e hai avuto paura. Ma non preoccuparti, solo nei casi più estremi c’è bisogno di chiamare aiuto.

Per la maggior parte dei casi lo shopping del subconscio è facilmente gestibile attraverso un piano di pensiero ben studiato per la salvaguardia della propria vita personale e sociale.

Se questo articolo ti è piaciuto devi solo farcelo sapere condividendo a più non posso sui principali social.

link utili: cosa è lo shopping

I brand fidati che abbiamo testato e su cui puoi contare