Huawei P9 e Huawei P9 Plus contro il monopolio Apple e Samsung

Tra i venditori e i marchi di cui parliamo:

Da oggi 7 aprile 2016 è possibile prenotare in anteprima per l’Italia il nuovo Huawei P9 a cui farà seguito il Huawei P9 Plus.

Se vuoi avere un telefono che addirittura si impegna ad avere delle prestazioni migliori dell’iPhone 6S devi affrettarti.

Se non sai di che marca di telefonia stiamo parlando sei rimasto un po’ indietro perché l’Italia è la seconda fonte di mercato più redditizia dopo la Cina per questa compagnia. Il 2015 è stato un anno particolarmente importante per l’azienda cinese sul mercato italiano, piazzando delle cifre considerevoli grazie al Huawei P8. Ottimo prodotto, molti clienti ne hanno recensito positivamente le prestazioni e le caratteristiche tecniche.

Nel 2016 Huawei punta a fare faville con un prodotto ancora migliore del precedente e che ha esplicitamente dichiarato la sua volontà di voler competere ai massimi livelli con i marchi Apple e Samsung.

Huawei P9 e Huawei P9 Plus

La Storia di Huawei

Avresti mai puntato un solo euro su un telefonino realizzato da una compagnia specializzata nella produzione e distribuzione di chiavette USB? No? Neanche noi e avremmo tutti avuto ragione andando a vedere i primi prodotti telefonici venduti da Huawei. Telefoni scadenti ma economici che puntavano più sulla vendita in scala che sulla effettiva qualità del prodotto. Dopo qualche uscita infelice dunque, gli amministratori cinesi hanno invertito la rotta e cambiato totalmente approccio e strategia di produzione, investendo nella realizzazione di un buon prodotto e rimanendo sempre con costi più bassi rispetto a quelli dei suoi competitor.

Henry Cavell e Scarlett Johansson per Huawei P9

L’evento svoltosi a Londra per la presentazione dei nuovi prodotti ha visto una cerimonia in pompa magna con celebrità illustri come l’attore Henry Cavell e Scarlett Johansson. I prodotti in questione sono stati il Huawei P9 e il Huawei P9 Plus, posti anche nel nome come principali antagonisti dell’Apple iPhone 6S e del Samsung Galaxy S7.

La presentazione ha esaltato le caratteristiche migliori dei due smartphone, andando a sottolineare la superiorità delle fotocamere, soprattutto nella restituzione di foto con alta qualità di colore e luminosità anche in ambienti meno illuminati. Fotocamere che a detta dei test sarebbero migliori alla Apple e alla Samsung quasi del doppio. Stesso discorso vale per la potenza della batteria che promette una durata maggiore.

Design di Huawei P9 e Huawei P9 Plus

Le aspirazioni della Huawei

Se nel 2015 il mercato italiano ha fruttato all’azienda cinese quasi 2 milioni di vendite, è impressionante la mentalità con cui i vertici aziendali abbiano puntato a raddoppiare questa cifra nel 2016, proponendo questi due modelli come spinta ideale per raggiungere tale traguardo.

Tra tutti i modelli presentati fino ad ore Huawei si era sempre posto in mercato medio e senza particolari aspirazioni. Forse è stata l’ottima qualità del Huawei P8 che ha fatto capire che l’azienda avrebbe potuto aspirare a ben altri livelli e così è partita questa sfida, puntando alla vendita di un prodotto di alta qualità e facendo particolarmente pubblicità alla qualità della sua fotocamera (in collaborazione con un brand tedesco leader nella fotografia).

Oggi il marchio Huawei è il terzo a livello mondiale per quanto concerne la vendita di smartphone, secondo solo ai due colossi sopracitati.

Huawei terzo produttore mondiale grazie ai prodotti Huawei P9 e Huawei P9 Plus

Huawei P9 e P9 plus più da vicino

Il Huawei P9 sarà uno smartphone con processore Kirin 955 sviluppato dalla casamadre, 3 GB di RAM e 32 GB Harddisk, memoria espandibile con Micro SD, schermo IPS da 5,2 pollici con risoluzione 1080p, rivestimento di alluminio da 6,95 millimetri, ingresso USB-C, sensore di impronte digitali.

Il Huawei P9 Plus, presenta caratteristiche simili al Huawei P9 come ad esempio il rivestimento di alluminio da poco meno di 7 millimetri, porta USB-C, sensore per impronte digitali e processore Kirin 955. Tuttavia si differenzia per il display da 5.5 pollici AMOLED, una batteria più performante rispetto al P9, RAM da 4 GB e HDD da 64 GB, espandibile con micro SD, schermo sensibile a alla pressione delle dita (Press Touch) e una funzionalità che consentirà di utilizzare lo smartphone come se fosse un telecomando, dando la possibilità di cambiare i canali TV.

I colori dei due modelli della compagnia cinese sono tre: dorato, bianco, e grigio.

Se ti inizia a piacere questo telefono puoi trovare notizie più interessanti sul sito Huawei.

huawei.com

Noi nel frattempo ti proponiamo qualche prodotto dei meglio riusciti e che ovviamente, adesso che stanno uscendo i nuovi modelli, subiranno un calo in termini di prezzi.

Se hai trovato l’articolo interessante condividilo con i tuoi amici.

I brand fidati che abbiamo testato e su cui puoi contare