Hunger Games – La trilogia del canto della rivolta

Hunger Games – La trilogia del canto della rivolta

Finalmente possiamo ritornare a scrivere un pochino della nostra più grande passione: la lettura.

Avendo da poco finito di leggere una trilogia a dir poco fantastica (anche se leggiamo per la maggior parte solo trilogie e sono tutte fantastiche per noi), volevamo condividere con te questi libri.

Il titolo in questione è Hunger Games. Da poco è uscito anche il film che non mancheremo sicuramente di vedere per poter sparare la classica frase “è meglio il libro”.

Suzanne Collins è l’autrice. Scrittrice e sceneggiatrice statunitense, inizia la sua carrirera nello scrivere testi e sceneggiature nel 91 primariamente per spettacoli per bambini. La sua vera e propria consacrazione avviene proprio con il primo capitolo della trilogia, the Hunger Games che dà il nome a tutta la saga.

L’idea di scrivere questo libro è nata, racconta, facendo zapping in TV e mischiando i vari reality che si succedevano a scene di film di fantascienza, polizieschi e chi più ne ha più ne metta.

Bella idea davvero. E’  un libro che mi ha affascinato sin dal primo istante, in quanto originariamente non riesci a capire precisamente di essere ambientato in una realtà fantastica. Ti ritrovi a dover collegare parti di vita di tutti i giorni, di un mondo normale, con quelli surreali di un mondo ingiusto, assoggettato dalla tirannia di pochi potenti contro i distretti poveri, costretti in una sorta di schiavitù apparentemente democratica.

The Hunger Games

La protagonista Katniss Everdeen, vive nel distretto di Panem, governata da un regime totalitario con sede a Capitol City. L’Hunger Games che organizza il governo, è un gioco per intrattenere i propri abitanti a scapito della popolazione dei distretti. Ogni anno, infatti, vengono sorteggiati un uomo e una donna (dopo aver compiuto i 12 anni si è elegibili) da ciascun distretto, che dovranno sfidarsi in un’arena e uccidersi l’un l’altro. L’ultimo superstite solamente vincendo il combattimento avrà salva la vita. Questo gioco è stato istituito a causa di una rivolta negli anni precedenti che ha portato alla distruzione del distretto 13. Eppure quando Katniss Everdeen entra nell’arena volontariamente per partecipare agli Hunger Games, qualcosa nell’aria inizia a far presagire che il governo della capitale non ha più la stessa presa e lo stesso potere sugli abitanti dei distretti.

Non andiamo oltre altrimenti rovineremmo la lettura. In sintesi questo libro è un “must” della tua libreria. Non puoi perderlo assolutamente.

Nei link troverai la trilogia completa e, se non volessi partire subito con tre mattoni,potrai optare anche solo per il primo libro.

Non puoi assolutamente perdere questo capolavoro.

Buon divertimento.

Scambio Fans - Get Likes, Subscribers, Followers, Views and Hits.

Non hai ancora letto questi...

5/5 (4)