Virgin Orbit viene messa a nudo per le parti mentre l’azienda chiude

Indice

Virgin Orbit, un tempo di successo, è stata venduta per parti all’asta dopo che la società ha dichiarato bancarotta ad aprile. Con un accordo da 16,1 milioni di dollari, Rocket Lab USA, un piccolo fornitore di lancio di satelliti e produttore aerospaziale, ha acquistato la sede di Long Beach di 144.000 piedi quadrati di Virgin Orbit e una varietà di macchinari e attrezzature in loco.

Rocket Lab USA sta attualmente sviluppando Neutron, un veicolo di lancio più grande, dal suo quartier generale, anch’esso convenientemente situato a Long Beach. In una dichiarazione sull’acquisto, Peter Beck, CEO e fondatore di Rocket Lab, ha affermato che l’aggiunta del contratto di locazione di Virgin Orbit “fornisce capacità di ingegneria, produzione e test co-localizzate per il nostro team Neutron”.

L’ormai defunta Virgin Orbit è iniziata nel 2017 come derivazione di Virgin Galactic, l’impresa di turismo spaziale del miliardario Richard Branson. Il suo obiettivo era utilizzare un aereo Boeing 747 modificato, noto come Cosmic Girl, per schierare piccoli satelliti nell’orbita terrestre bassa, ma solo quattro dei suoi sei voli dal suo primo nel 2020 hanno avuto successo. La società ha tentato di risparmiare denaro attraverso metodi come la quotazione in borsa nel 2021 e, più recentemente, il licenziamento dei suoi circa 750 dipendenti. Tuttavia, non erano sufficienti e la società ha registrato una perdita netta di $ 191,2 milioni per il 2022. Ad aprile, Virgin Orbit ha dichiarato ufficialmente bancarotta e ha licenziato la maggior parte dei suoi dipendenti.

In totale, Virgin Orbit ha guadagnato poco più di $ 36 milioni dalle vendite fallimentari, ha riferito CNBC. Cosmic Girl è stato venduto per 17 milioni di dollari a Stratolaunch, creatore dell’aereo più grande del mondo. Una piccola azienda di trasporto satellitare, Launcher, ha pagato altri 2,7 milioni di dollari per il sito di lancio di Virgin Orbit nel deserto del Mojave, a circa sei ore di macchina dal quartier generale a sud di Los Angeles. Launcher è di proprietà di Vast, una società che tenta di lanciare la prima stazione spaziale privata.